Bibliomanie

numero 53, giugno 2022
Malattie, epidemie, dicerie
(a cura di , , )

Editoriale. In tema di epidemie
di , Editoriale

Editoriale.  In tema di epidemie

Se la malattia rimette in discussione i fondamenti di un’esistenza, l’epidemia estende questo processo a livello collettivo. L’esperienza vissuta con il Covid 19 ha traumaticamente posto al centro del vissuto il nostro rapporto con l’infezione, in una dimensione tale che la stessa storia del mondo è parsa incisa nella malattia. Di fronte a un evento così traumatico, le comunità degli studiosi hanno intensificato e intrecciato i loro saperi, alla ricerca di un dominio materiale (con le cure mediche) e di una consapevolezza culturale tale da potere conoscere le esperienze passate come forme primigenie e indispensabili per affrontare le angosce del presente. In questo numero 53 - Malattie, epidemie, dicerie – un tratto comune dei saggi su covid 19, colera, spagnola, è stato quello di volgere lo sguardo indietro connettendo ciascuna epidemia con quelle passate convogliando sulla peste nera del Trecento il punto di riferimento iniziale sulla quale nel corso degli anni Cinquanta del Novecento – come mostra ... continua a leggere

Saggi e Studi
Isolation, quarantine, control. The three great bastions of institual response to epidemics, from plague to Covid-19

1. Isolation, quarantine, control. The three great bastions of institual response to epidemics, from plague to Covid-19
by | abstract

Starting from Black Death (1347-48), the Italian cities built a complex and articulated health defense system. The cornerstones were quarantine, sanitary cordons, lazarets, disinfection and social control of the population at risk. The powerlessness of medicine in dealing with epidemic diseases, leaves the defense of health to the initiative of ... read more

tag: , , ,

The fourteenth century crisis and the Black Plague. Perspectives and interpretations

2. The fourteenth century crisis and the Black Plague. Perspectives and interpretations
by | abstract

This essay has a dual purpose. On the one hand, it retraces, in broad outline and without any pretense of completeness, the changes that took place during the fourteenth century, before and after the spread of the plague epidemic, in the light of the lively historiographical debate that from the 1950s to today continues to fuel discussions and rese... read more

tag: , , ,

Think «soberly» and observe with «intemperance». Disease and medical research in Francesco Algarotti's scientific thoughts

3. Think «soberly» and observe with «intemperance». Disease and medical research in Francesco Algarotti's scientific thoughts
by | abstract

The contribution chooses the critical perspective of Francesco Algarotti, Venetian writer and scientist who studied at the University of Bologna, to reflect on the behavior and reactions of European intellectuals, politicians and public opinion in the face of the threatening pandemics that broke out in the eighteenth century. With his journalistic ... read more

tag: , , ,

The military health service in France in the early stages of the Great War: the Sanarelli Report

4. The military health service in France in the early stages of the Great War: the Sanarelli Report
by | abstract

The aim of this contribution is to examine the main aspects of the study mission carried out in France in 1915 and further developed in 1916 by Giuseppe Sanarelli, the director of the Institute of Hygiene in Rome, in order to study the organisation of the health care service provided to the numerous wounded in the early stages of the world war. In ... read more

tag: , , , ,

Una rilettura della “spagnola” tra eroi veri e mancati

5. Una rilettura della “spagnola” tra eroi veri e mancati
by | abstract

This essay intends to highlight virtuous and dishonorable behaviours undertaken by the healthcare personnel involved in managing the Spanish flu in Ialy, through the analysis of little-explored archive collections (mainly preserved at the Archivio Centrale di Stato in Rome). As during any major health emergency situations, the public opinion t... read more

tag: , , ,

Cholera and Fear

6. Cholera and Fear
by | abstract

The idea of a divine scourge and the distortion of the concepts of life and death have marked the epidemic periods of all times with a long procession of fears. Fear of doctors and hospitals, of rulers and strangers, of food and poisons, right up to the very fear of being buried in a state of apparent death, but still alive. A phenomenon that is pe... read more

tag: , , , , ,

Bitter mussels. Naples in the days of cholera

7. Bitter mussels. Naples in the days of cholera
by | abstract

The last week of August 1973, the Italian Ministry of Health identified some cases of cholera in Naples and its surroundings. The city was saved after a mobilization effort that saw almost 900,000 people vaccinated thanks in part to the U.S. Navy, the Italian Communist Party and an absence of vaccine skepticism within five days. The aim o... read more

tag: , , ,

“The must have done something...”: euphemisms in HIV-AIDS health campaigns in Argentina between 1987 and 1996

8. “The must have done something...”: euphemisms in HIV-AIDS health campaigns in Argentina between 1987 and 1996
by | abstract

The repercussions, at health level, generated by the HIV-AIDS epidemic in Argentina between 1987 and 1996, not only reflect a global view of the disease, but also a series of political, social, cultural and economic circumstances typical of a country marked by the return of democracy after six years of military dictatorship and the advance of a ... read more

tag: , , , ,

A historical and sociological interpretation of today's pandemic

9. A historical and sociological interpretation of today's pandemic
by | abstract

Unlike the epidemics that had followed one another for centuries the wave of Covid 19, which spread rapidly, affected the whole world and, in this respect, we can consider it as the first pandemic. The laboratories reacted quickly, in one year the first vaccines were available. In sufficient quantity for the whole planet? No, these were sophisticat... read more

tag: , , , ,

South Korea's response on Covid-19: a model of success?

10. South Korea's response on Covid-19: a model of success?
by | abstract

The Republic of Korea was unanimously regarded as one of the most successful cases in the fight against the pandemic caused by COVID-19, by virtue of its prompt response, uninterrupted and transparent communication with the public, and the observance of the population towards containment measures. Since the first confirmed episode, the government h... read more

tag: , ,

Disease of excessive self-awareness. Luca Canali's <em>Ancora dalla clinica</em>

11. Disease of excessive self-awareness. Luca Canali's Ancora dalla clinica
by | abstract

Rereading Luca Canali involves a huge commitment, given the vastness of his work, which ranges from the translation and non-fiction relating to Latin literature and Roman history to literary criticism, fiction, poetry and cinema. But it also involves a reconsideration of the cognition of the disease, of that invisible and insidious disease which is... read more

tag: , ,

Subconscious China: <em>dao</em> theory and praxis in Jung's interpretation

12. Subconscious China: dao theory and praxis in Jung's interpretation
by | abstract

With the emergence of psychoanalysis came a discourse on China that contributed to the theoretical definition of the unconscious and psychotherapy. This study shows how Freud sees in Chinese writing a ‘primitive’ linguistic model for the interpretability of the unconscious, a premise for Jung’s later discourse on China. He comments several ti... read more

tag: , , , ,

Molière e noi <em>adesso</em>. Un teatro universale e alcune sue ricadute sociali

13. Molière e noi adesso. Un teatro universale e alcune sue ricadute sociali
by , | abstract

I suoi occhi sono eccezionali: vi leggo uno strano, costante ghigno sarcastico, e al tempo stesso una sorta di eterno stupore di fronte al mondo. In questi occhi c’è qualcosa di voluttuoso, come di femminile, e nel profondo una segreta paura. M. Bulgakov, La vita del signor de Molière, 1962 «Non ho nessun desiderio di […]... read more

tag: , ,

Vertigo. Sebald's oblique gaze

14. Vertigo. Sebald's oblique gaze
by | abstract

According to Sebald, speaking directly on the tragedies of the XX century is merely inappropriate. The proper way to face the disaster is watching at it through an oblique gaze. By analyzing a number of texts, and by focusing mainly on Austerlitz, this paper aims to show how Sebald’s technique confronts with those who tried to narrate th... read more

The time of memory: from Letizia De Franco to Pasquale Cavallaro

15. The time of memory: from Letizia De Franco to Pasquale Cavallaro
by | abstract

Memory is a theme that has concerned entire populations since ancient times. The idea of being able to leave a sign of their passage was synonymous with joint sharing to the possibility of passing on ideas and knowledge. The remembrance of an event that happened through the concept of memory is "realized" in what we today define with the noun recur... read more

tag: , , ,

Note e Riflessioni
Brexit, Covid and “Partygate”: The Beginning of the End of Johnsonian Populism in the UK?

16. Brexit, Covid and “Partygate”: The Beginning of the End of Johnsonian Populism in the UK?
di

The ongoing scandal concerning parties held in Downing Street during periods of Covid lockdown has engulfed British politics, threatening the future of the Conservative Prime Minister, Boris Johnson, as he faces public resentment that while they made enormous sacrifices in the face of the pandemic, often with tragic consequences, h... continua a leggere

Attraverso i muri. Storie al tempo della pandemia

17. Attraverso i muri. Storie al tempo della pandemia
di

Al braccio alzato del carabiniere che intimava l’alt misi la freccia e accostai l’automobile nei pressi della pattuglia; la strada deserta, lo sfarfallio delle prime luci della sera. Spento il motore, un silenzio spettrale. Era la seconda settimana di aprile del 2020, gli italiani da un mese vivevano un’esperienza mai v... continua a leggere

La morte nei libri di ricordi. Pratiche di superamento e di “resilienza” nell’Italia bassomoedievale

18. La morte nei libri di ricordi. Pratiche di superamento e di “resilienza” nell’Italia bassomoedievale
di

L’essere umano è stato da sempre un organismo fragile, sottoposto ad una serie di sfide che minavano costantemente la sua sopravvivenza. Nei nostri primi manuali di storia abbiamo imparato subito come i nostri antenati ominidi fossero in balia tanto degli animali predatori, quanto delle occasionali catas... continua a leggere

tag: , , ,

Note sulle pratiche terapeutiche consuetudinarie in Rwanda tra colonialismo e seconda repubblica

19. Note sulle pratiche terapeutiche consuetudinarie in Rwanda tra colonialismo e seconda repubblica
di

1 Introduzione Gli studi africanistici negli ultimi decenni hanno riconosciuto nelle pratiche cosiddette consuetudinarie, sviluppate in contesti tradizionali, punti di vista privilegiati per cogliere la portata del più ampio mutamento sociale. In questo contesto interpretativo, gli strumenti propri della ... continua a leggere

tag: , , ,

L’innominabile ventre: malattie e alimentazione

20. L’innominabile ventre: malattie e alimentazione
di

Ventre, intestino, interiora, epa, trippa, budella, pancia, pinguedine, addome, adipe, viscere purga, clistere, colite, stitichezza, diarrea, diverticolite, melena, emorroidi, rettocolite ulcerosa, obesità, bulimia, anoressia celiachia (dalla radice stessa di colon),... continua a leggere

tag: , ,

Malattie, epidemie, dicerie

21. Malattie, epidemie, dicerie
di

Mentre la pandemia di Covid-19 si diffondeva aggressivamente e rapidamente in tutto il mondo, molte società hanno assistito alla diffusione di altri fenomeni altrettanto virali come le fake news, le teorie cospirative e i sospetti generali di massa su ciò che sta realmente accadendo. Anche se la maggior parte di queste teorie son... continua a leggere

tag: , , ,

Sociologia delle biblioteche. Un primo taccuino al tempo della globalizzazione digitale

22. Sociologia delle biblioteche. Un primo taccuino al tempo della globalizzazione digitale
di

Come saranno le biblioteche del prossimo futuro? Le scienze in generale e quelle politico-sociali in particolare non hanno capacità predittiva-previsionale, dato che anche l’ipotesi più accurata non è altro che un'ipotesi. Il futuro si progetta, si modella, si costruisce, ma non si prevede. Il principio è lo stesso per il qua... continua a leggere

Le stragi e il tempo

23. Le stragi e il tempo
di

Il 6 aprile di quest’anno la Corte d’Assise di Bologna ha condannato Paolo Bellini all’ergastolo ritenendolo responsabile della strage di Bologna del 2 agosto 1980. Anche gli altri imputati, Piergiorgio Segatel e Domenico Catracchia, sono stati condannati per reati commessi nel corso delle indagini e tesi ad ostacolarle, ... continua a leggere

tag: ,

Letture e Recensioni
Proposte di lettura

24. Proposte di lettura
di

La letteratura critica dedicata alla rivista “Il Politecnico” (pubblicata tra settembre 1945 e il dicembre 1947), diretta da Elio Vittorini e disegnata da Albe Steiner, è notevole ed è quindi molto difficile scrivere qualcosa di nu... continua a leggere

Ottant’anni senza Bergson. Paolo Taroni sul tempo

25. Ottant’anni senza Bergson. Paolo Taroni sul tempo
di

La prima edizione di questa traduzione italiana della controversa opera di Bergson sulla Relatività risale a venticinque anni fa (H. Bergson, Durata e simultaneità (a proposito della teoria di Einstein), a cura di Paolo Taroni, Pitagora, Bologna 1997). Taroni l’anno successivo pubblicava il volume Bergson, Einstein... continua a leggere

Antonella Sbuelz, Chiedi a ogni goccia il mare, Stampa2009, Azzate (VA) 2020

26. Antonella Sbuelz, Chiedi a ogni goccia il mare, Stampa2009, Azzate (VA) 2020
di

L’ultimo libro di Antonella Sbuelz, Questa notte non torno, uscito da Feltrinelli nel 2021, è risultato vincitore della prima edizione del Premio Campiello Junior per opere di narrativa e poesia per ragazzi e finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2022. Riconoscimenti che confermano i successi dei suoi libri prec... continua a leggere

Nota su Enrico Capodaglio, Dante creaturale, Associazione culturale “La Luna”, Casette d’Ete (Fermo) 2022, a cura di Eugenio De Signoribus, con illustrazioni di Laura Martellini e Agostino Cartuccia

27. Nota su Enrico Capodaglio, Dante creaturale, Associazione culturale “La Luna”, Casette d’Ete (Fermo) 2022, a cura di Eugenio De Signoribus, con illustrazioni di Laura Martellini e Agostino Cartuccia
di

Enrico Capodaglio ha esordito giovanissimo nel 1983 con un saggio su Nietzsche e la fenomenologia dell’interminabile (con prefazione di Barnaba Maj), pubblicato presso Corbo editore dove l’esercizio sistematico dell’interminabile critica e autocritica nell’itinerario filosofico di Nietzsche rappresentava l... continua a leggere

Traduzioni, inediti e rari
Liano Petroni, «Mussolini merita la forca!». Giovanni Macchia e gli anni di Pisa

28. Liano Petroni, «Mussolini merita la forca!». Giovanni Macchia e gli anni di Pisa
di

Le lezioni pisane di Giovanni Macchia restano per me uno squarcio vivo di sensazioni ed esperienze appartenenti al primo anno di vita universitaria, ma non fermatesi lì. Correva l'anno accademico 1940-1941. La seconda guerra mondiale stava dilagando; la Francia era in ginocchio, secondo una frase del gergo allora corrente. Si vive... continua a leggere

Et le tout lointain, près. Per un ritratto di Proust

29. Et le tout lointain, près. Per un ritratto di Proust
di

Queste pagine – nella forma di uno stream of consciousness di questioni proustiane in un movimento di scrittura che procede a stratti, e che torna sui propri passi con altre impressioni fuggevoli – sorgono dalla fusione di note parziali e lontane o lontanissime nel tempo e dall’esigenza di non estinguere l’eco dell... continua a leggere

The Brave Captain

The Brave Captain Un'intervista inedita al capitano della nave Diamond Princess Gennaro Arma, a cura di Andrea Broglia, prodotta da Mneo, Archivio Italiano della Memoria, un progetto rivolto ai giovani che ad oggi ha raccolto circa 400 racconti di testimoni di grandi eventi, protagonisti della cultura, dello spettacolo, dello sport e della società civile italiana