Bibliomanie

Progetto e finalità

“Bibliomanie” è una rivista scientifica di area umanistica che punta a mettere in dialogo approcci e discipline. Vuole essere, innanzitutto, un luogo aperto al dialogo interdisciplinare, con particolare riferimento alle discipline storiche, semiotiche, letterarie e alle loro metodiche. In particolare, la rivista incoraggia il confronto tra le diverse generazioni di studiosi per accogliere e dare voce a una pluralità di esperienze culturali, inclusive e diverse.
Per rispondere a questo intento, la nostra redazione è composta da studiose e studiosi, italiani e stranieri, appartenenti a diversi settori disciplinari ma accomunati dall’idea di una cultura in movimento capace, a un tempo, di storicizzare e di leggere le pieghe della società fornendo strumenti interpretativi utili al presente.
Il pubblico che la rivista intende raggiungere è composto dagli specialisti (accanto ai contributi dei più giovani ci sono anche lavori di studiosi affermati), dagli insegnanti e dai cultori delle discipline umanistiche. A tal fine, le indicazioni alle quali si attengono i nostri autori sono improntate a seguire un linguaggio chiaro ma allo stesso tempo preciso, nel rispetto della scientificità dei concetti. Ci rivolgiamo anche a un pubblico internazionale e accogliamo contributi in inglese, francese e spagnolo.
Dalla sua nascita nel 2005 “Bibliomanie” si caratterizza per la presenza di cinque sezioni: Saggi e Studi (il cui accesso dal 2019 è sottoposto al vaglio di due revisori anonimi) punta a esprimere gli elementi più innovativi della rivista correlati all’originalità delle interpretazioni, alla padronanza del metodo e al più ampio confronto con gli orientamenti scientifici.
La sezione Note e Riflessioni, è concepita come una libera agorà dedicata ai dibattiti, agli interventi, alle testimonianze, alle interviste. L’idea, interna a questo raccoglitore, si propone di offrire il condensato di una cultura diffusa che parte da un evento o da un testo per cogliere aperture e proiezioni diacroniche.
La sezione Letture e recensioni, ospita accurati articoli interpretativi su singoli testi. Ci proponiamo una selezione a monte delle opere, con un intento di guida volto a mettere in evidenza, attraverso le recensioni, i libri migliori apparsi sugli scaffali italiani e internazionali.
La sezione Traduzioni, inediti e rari, mira a far conoscere testi fuori mercato, scarsamente noti ma da riscoprire. Le proposte si caratterizzano per il lavoro di scavo e per l’accuratezza filologica.
La sezione Didactica mette a confronto strumenti, materiali ed esperienze di insegnamento a ogni livello delineando possibili percorsi tematici.