Bibliomanie

Daniele Salerno

Daniele Salerno

Daniele Salerno ha ottenuto il dottorato di ricerca in semiotica presso l’Università di Bologna-Istituto Italiano di Scienze Umane (2009). È attualmente Marie Curie Global Fellow presso l’Università di Utrecht e visiting scholar presso l’Università di Buenos Aires. Nella sua ricerca di dottorato e post-dottorato presso l’Università di Bologna si è occupato dell’elaborazione culturale di terrore e violenza politica, con una particolare attenzione alle forme della memoria culturale. Attualmente si occupa di memoria culturale e attivismo politico - come collaboratore all’interno del progetto ERC “Remembering Activism: The Cultural Memory of Protest in Europe” diretto dalla prof.ssa Ann Rigney - concentrandosi in particolare sull’uso della memoria culturale nell’attivismo LGBTQ tra Europa e America Latina.