Bibliomanie

I Sommersi e i salvati dall’abisso. Sul dramma antropologico di Levi
di , numero 24, gennaio/marzo 2011, Note e Riflessioni,

Come citare questo articolo:
Lorenzo Tinti, I Sommersi e i salvati dall’abisso. Sul dramma antropologico di Levi, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 24, no. 10, gennaio/marzo 2011

La pubblicazione de I sommersi e i salvati (1986) precedette di appena un anno il suicidio dell’autore. Dopo un quarantennio dalla scrittura di Se questo è un uomo, Primo Levi tornò alla sua esperienza della deportazione e dell’internamento nel Lager di Auschwitz III-Monowitz, per lasciare ai posteri un saggio che rappresentasse insieme il suo testamento spirituale e una delle più lucide e inquietanti analisi antropologiche dell’uomo contemporaneo

Scarica l'articolo in pdf