Bibliomanie

Adelchi, o della fede tradita
di , numero 26, luglio/settembre 2011, Saggi e Studi,

Come citare questo articolo:
Maria Panetta, Adelchi, o della fede tradita, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 26, no. 2, luglio/settembre 2011

Nel 1820, in seguito alla pubblicazione del Carmagnola (elaborato a partire dal 1816), Manzoni si dedicò alla lettura dei Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores e dei Rerum Italicarum Scriptores di Muratori. L’amico Fauriel, col quale era impegnato, nel frattempo, in un serrato confronto su problemi teorici, gli suggerì l’idea di dedicare una tragedia al personaggio di «Adolphe», ovvero Ataulfo, re dei Visigoti. Il 17 ottobre di quell’anno, però, Manzoni

Scarica l'articolo in pdf