Bibliomanie

Loredana Guerrieri

Loredana Guerrieri

Ha conseguito un dottorato di ricerca nel 2007 in Storia Politica Contemporanea presso l’università di Macerata. Si occupa principalmente di neofascismo italiano. Recentemente, sta focalizzando le sue ricerche, attraverso metodologie comparative, sul fenomeno dell’estrema destra europea del novecento. Ha pubblicato una ventina di lavori sia come articoli presenti in libri collettanei sia come saggi in inglese, italiano e tedesco. In questo momento, sta terminando la sua prima monografia su due dei più importanti gruppi dell’estrema destra italiana degli anni sessanta e degli anni settanta per una prestigiosa casa editrice. Inoltre, come componente dell’associazione culturale Osservatorio di Genere (ODG), studia anche tematiche legate al genere e alla storia delle donne, promuovendo convegni, seminari e numerosi percorsi educativi all’interno di scuole di secondo grado superiore.

Un fascio di note. La musica alternativa di destra in Italia
di , numero 50, dicembre 2020, Saggi e Studi

Un fascio di note. La musica alternativa di destra in Italia

Nella primavera del 1980 “L’Espresso” attraverso la penna di Roberto Gatti, lancia l’allarme che i giovani di destra si stanno appropriando della musica pop, essendo – evidentemente – convinti che un fenomeno così importante non debba essere lasciato esclusivamente alla sinistra. Così – si dice – si sta dipingendo di “nero” quello che è stato sempre colorato di “rosso”. L’autore dell’articolo si riferisce al fatto che un “certo” mondo si sta avvicinando, ormai da tempo, ad un fenomeno musicale che non sembrerebbe essere stato di suo appannaggio. Nei mesi precedenti, infatti, una serie di articoli è stata pubblicata su un perio... continua a leggere

tag: , ,

torna su