Bibliomanie

Il lungo cammino dell’asino
di , numero 5, aprile/giugno 2006, Note e Riflessioni,

Come citare questo articolo:
Giovanni Greco, Il lungo cammino dell’asino, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 05, no. 6, aprile/giugno 2006

L’asino, dal latino asinus e dal greco ovos, sembra quasi aver un gran talento nell’ignorare le cose: è andato via da asino ed è tornato da somaro (sic). L’asino, per secoli personificazione dell’ignoranza e della diabolica ostinazione, è al tempo stesso l’animale che sa di più, perché sa di non sapere. In effetti, il raglio è, fra le voci della natura, una fra le più drammatiche, espressione di un’urgenza irrimediabile e della volontà di non tacere più, dopo aver troppo taciuto.

Scarica l'articolo in pdf