Bibliomanie

Speculum salutis. Un canzoniere di Federico Cinti
di , numero 17, aprile/giugno 2009, Letture e Recensioni,

Come citare questo articolo:
Gino Ruozzi, Speculum salutis. Un canzoniere di Federico Cinti, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 17, no. 8, aprile/giugno 2009

Federico Cinti ha una chiara vocazione poetica. Egli coniuga il candore del cuore con una notevole perizia tecnica, fatto non così frequente oggi. In questo canzoniere in tre momenti (speranza, disincanto, accettazione della realtà), modellato in primo luogo su Petrarca (con serietà e la necessaria ironia), egli racconta in sonetti il proprio amore per Giulia. Questo è senza dubbio il baricentro dell’opera: ma il tema, pur così totalmente coinvolgente, non esclude l’amore e il dolore dell’intera esistenza

Scarica l'articolo in pdf