Bibliomanie

Una commissione di garanzia nell’ateneo di Bologna
di , numero 20, gennaio/marzo 2010, Note e Riflessioni,

Come citare questo articolo:
Giovanni Greco, Una commissione di garanzia nell’ateneo di Bologna, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 20, no. 8, gennaio/marzo 2010

L’attuale politica culturale del nostro paese non marca, di norma, il raggiungimento di mete ideali: è amministrazione, burocrazia, prassismo quotidiano, e tutto sembra tendere a divenire negoziato fra le varie componenti. Troppo spesso, non è certo un mistero, mancano radicalmente idealità, aspirazioni virtuose e passioni autentiche. Oggi esistono sistemi sofisticati che appaiono e scompaiono, che parlano il linguaggio della democrazia paludata, utilizzando tuttavia la ricattabilità di taluni uomini politici per infiltrarsi nelle istituzioni, per sedurre gli intellettuali più fragili, in un Paese sì pieno di credi, ma vuoto di religione, in un Paese dove non manca la libertà, ma, parecchie volte, gli uomini liberi

Scarica l'articolo in pdf