Bibliomanie

Harald Höffding Pascal e Kierkegaard
di , numero 22, luglio/settembre 2010, Traduzioni, inediti e rari,

Come citare questo articolo:
Davide Monda, Harald Höffding Pascal e Kierkegaard, «Bibliomanie. Letterature, storiografie, semiotiche», 22, no. 16, luglio/settembre 2010

Due pensatori, a due secoli di distanza, ma egualmente legati al cristianesimo sino all’intimo delle loro anime appassionate, si sono incontrati nel processo alla loro religione, che i tempi avevano alterato. Entrambi denunciano l’incompatibilità che contrappone lo spirito che animava il cristianesimo delle origini al suo stato nei tempi moderni. Tale antagonismo comincia il giorno in cui la Chiesa ha tentato d’entrare in intima relazione con il «mondo», il «secolo», vale a dire con una cultura fondata su basi puramente umane

Scarica l'articolo in pdf