Bibliomanie

Vincenzo Lagioia

Vincenzo Lagioia

Vincenzo Lagioia, è dottore in Storia d’Europa a Bologna e in Storia della Teologia presso la Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna. Collabora con la cattedra di Storia Moderna, Storia Sociale, Storia delle Donne e di Genere presso l’Università di Bologna e con il PhaSI (Philantropy and Social Innovation). Ha scritto Jean-Baptiste Du Tertre: un esploratore della corte di Richelieu (Roma 2007); Vecchi pagani, nuovi cristiani: una cronaca moderna (Castelfranco Emilia 2009); L’Europa cristiana, il trionfo dell’ideocrazia, l’esclusione del povero (Bologna 2010); Li avrete sempre con voi. Povertà antiche e nuove (Bologna 2010); G. Olinto Marella. Studi. 1903-1962 (Bologna 2011); La vera storia di Dorian Gray. Una biografia di epoca vittoriana (Bologna, 2012). Si occupa di tematiche storico-teologiche della tarda modernità e di questioni di storia sociale e di genere.

Sulla sodomia ovvero anche sull’omosessualità: norme, pratiche e consapevolezze in età moderna
di , numero 51, giugno 2021, Saggi e Studi

Sulla sodomia ovvero anche sull’omosessualità: norme, pratiche e consapevolezze in età moderna

È del giurista francese Boucher d’Argis la voce Sodomie dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert ben collocata in quella operazione culturale di grande portata e cristallizzata in poche righe a sintesi di sedimentate opinioni sul tema. Un manifesto di ciò che la storia ha raccolto su questo crimine e sui suoi autori: «est le crime de ceux qui commettent des impuretés contraires même à l’ordre de la nature; ce crime a pris son nom de la ville de Sodome, qui périt par le feu du ciel à cause de ce désordre abominable qui y étoit familier». Sodomia, come si sa, deriva dalla città di Sodoma, distrutta e punita da Dio con tutti i suoi abitanti per non aver... continua a leggere

tag: , , ,

torna su